Menu
A+ A A-

Rigenerazione PP

Fasi della processo di rigenerazione

  • Fase 1: La materia prima, costituita da scarti di lavorazione o rifiuti in polipropilene.

  • Fase 2: Trasportata da un nastro la materia prima viene avviata ad una taglierina, ridotta in pezzi di 10 cm.

  • Fase 3: Il materiale è quindi passato all'interno di un densificatore, alla temperatura di 100° C, quindi pretrattamento e riduzione in grumi.

  • Fase 4: Il semilavorato ottenuto è passsato attraverso un vaglio per separare la parte fine da quella che successivamente è inserita all'interno di alcuni silos.

  • Fase 5: Il materiale viene dosato in un impianto miscelatore dove viene addizionato di cariche minerali. La miscela composta sotto forma di particelle dell'ordine del centimetro viene inserita all'interno di una trafila che, alla temperatura di 250° C, provvede all'amalgama dei componenti ed alla riduzione degli stessi, tramite taglio in testa verticale, in granuli lenticolari del diametro di 5mm.

  • Fase 6: I granuli ottenuti sono raffreddati e lavati con getti dI acqua ed aria, vengono quindi imballati in sacchi. Questi vengono trasportati su pallets all'interno del magazzino.

Prodotti

Densificato
La materia prima, costituita da scarti di lavorazione o rifiuti in polipropilene o polietilene è collocata nel nastro trasportatore mediante un carrello elevatore trazionato. In seguito passa nella taglierina dove è ridotta in pezzi delle dimensioni di alcune decine di centimetri. Il materiale passa all'interno di un densificatore dove, alla temperatura di 100° C circa, subisce un pre-trattamentoe la riduzione in grumi. il semilavorato così ottenuto passa attraverso un vaglio per separare la parte fine da quella che successivamente è inserita all'interno di alcuni silos. Infine il materiale è imballato in sacchi di varie dimensioni.

Il ciclo del riciclo – la plastica